Finti tecnici dell’acqua in azione Allarme truffe a Bonate Sotto

Finti tecnici dell’acqua in azione
Allarme truffe a Bonate Sotto

Sono in due e si spacciano per tecnici e vigili. La polizia locale chiede di segnalare eventuali sospetti.

Ancora truffe ai danni di anziani a Bonate Sotto:; in azione falsi tecnici che si presentano a nome della società Hidrogest per rilevare il consumo dell’acqua e invece entrano in casa, rubano soldi e quanto trovano di prezioso. A dare l’allarme è il comandate della polizia locale Angelo Turiano, attraverso il sito web del comune.

« Alla porta di casa si presenta un soggetto che indossa un giubbino arancione . Spacciandosi per tecnico che deve controllare l’erogazione dell’acqua o di altro servizio, tenta di convincere l’anziano a lasciarlo entrare in casa. Per rassicurarli dice di essere accompagnato da un vigile e indica una persona poco distante dietro di lui che indossa un giubbino blu. La persona col giubbino arancione si avvicina a un lavandino e emette del fumo con un erogatore per far credere all’anziano che vi sia un guasto. La manovra serve probabilmente per distrarre l’anziano mentre il complice con il giubbino blu si aggira per casa alla ricerca di valori da rubare. Agiscono velocemente e in ore diurne». La polizia locale chiede collaborazione ai cittadini e di cercare di prendere il numero della targa dell’auto (pare sia di colore bianco) e comunicarlo alla sede, al numero di telefono 035.499602.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 23 dicembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA