Lite tra fratelli con accoltellamento Tentato omicidio a Ponte San Pietro

Lite tra fratelli con accoltellamento
Tentato omicidio a Ponte San Pietro

Hanno litigato nelle prime ore del mattino di lunedì 5 giugno e le tensioni sono sfociate in un accoltellamento, avvenuto in una vecchia casa di Ponte San Pietro.

Due fratelli di origini albanese, e residenti in una vecchia casa di via Stoppani a Ponte San Pietro, hanno litigato animatamente poco prima delle 2 del mattino di lunedì 5 giugno. Non si conoscono le cause del litigio tra i due fratelli, rispettivamente di 22 e 24 anni. Il litigio è però sfociato in tentato omicidio: il 24enne ha aggredito il 22enne con un coltello da cucina, ferendolo profondamente all’addome.

Una ferita molto grave: il 24enne ha quindi trasportato il fratello al Policlinico di Ponte San Pietro dove è stato medicato e poi trasferito d’urgenza al Papa Giovanni di Bergamo. Le sue condizioni sono gravi, ma il giovane non è fortunatamente in pericolo di vita. Il fratello è stato invece arrestato con l’accusa di tentato omicidio dai carabinieri di Bergamo e Ponte San Pietro che stanno indagando sul caso.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 6 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA