Omicidio di Filago, è morto Piero Locatelli Era indagato per l’assassinio della sorella

Omicidio di Filago, è morto Piero Locatelli
Era indagato per l’assassinio della sorella

È morto all’ospedale di Bergamo Pierantonio Locatelli, unico indagato per l’omicidio della sorella Franca, trovata morta domenica scorsa nella fossa biologica sul retro dell’abitazione che condivideva con il fratello e la sorella disabile.

Locatelli era ricoverato in gravi condizioni nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Papa Giovanni: era stato trovato domenica mattina nel garage, a terra, in una pozza di sangue, caduto dopo avere avuto un malore. Secondo i primi esiti dell’autopsia la donna aveva ricevuto molteplici colpi alla testa inflitti forse con un bastone, e l’osso del collo spezzato, probabilmente nel tentativo di calarla nel pozzetto con una fune (che non è stata ritrovata). Sul corpo c’erano inoltre segni che fanno pensare che sia stata presa a calci, oppure che l’assassino le sia salito sopra dopo averla gettata nella fossa.

L’autopsia ha confermato anche l’ora del delitto, compatibile con le 14.30 di sabato quando alcuni vicini hanno sentito delle urla femminili provenire dalla cascina di via Cantacucco e l’uomo che sferrava colpi di bastone dietro un muretto. L’uomo era indagato con le accuse di omicidio volontario e occultamento di cadavere.

Leggi l’approfondimento sull’Edizione de L’Eco di Bergamo in edicola 12 novembre 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA