S’addormenta con la sigaretta accesa 57enne gravemente ustionata a Ponte
L’intervento dei vigili del fuoco a Ponte San Pietro

S’addormenta con la sigaretta accesa
57enne gravemente ustionata a Ponte

Una donna di 57 anni è rimasta gravemente ustionata nell’incendio che è divampato nella sua abitazione in via San Gregorio Barbarigo a Ponte San Pietro.

Ustioni sul 48% del corpo, ma poteva andare anche peggio se non fosse stato per un giovane, un vicino di casa, che è riuscito a entrare nell’abitazione e a portare in salvo la donna, che non è deambulante, sul pianerottolo di casa. Il fatto nella notte tra giovedì e venerdì, verso mezzanotte e mezza, nell’appartamento al terzo piano di una palazzina di quattro. Stando a quanto ha raccontato la donna ai soccorritori, p are che le fiamme siano divampate a causa della sigaretta che stava fumando mentre si trovava sulla poltrona nella sala dell’abitazione. Forse la donna si è addormentata e la sigaretta è caduta sulla poltrona, innescando l’incendio. I vicini di casa hanno sentito scoppi e visto il fumo e hanno chiamato il 112. La centrale dei vigili del fuoco di Bergamo ha inviato sul posto l’autopompa serbatoio da Zogno e da Madone e ha interrotto un servizio a Urgnano dell’autoscala per deviarla a Ponte San Pietro. L’appartamento è risultato inagibile.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola sabato 23 luglio 2016

© RIPRODUZIONE RISERVATA