Senza vita nella piscina di casa Prezzate, muore una mamma
La piscina dove è stata trovata senza vita Maria Pilar

Senza vita nella piscina di casa
Prezzate, muore una mamma

Una cena in famiglia, una pizza in compagnia dei figli, del marito e della mamma. Poi una notte tranquilla e al mattino successivo, molto presto, come tante volte faceva in questa stagione, un tuffo in piscina.

Proprio nella sua piscina, nella sua casa di Prezzate di Mapello, Maria Pilar è morta. L’ha trovata sua madre, già in stato di incoscienza, immersa nell’acqua. All’origine del decesso c’è con ogni probabilità un improvviso malore, ma sarà l’autopsia disposta dalla Procura di Bergamo a chiarire definitivamente le cause della morte. Sconcerto e commozione in paese, dove Maria Pilar, 44 anni, era molto conosciuta. Infermiera al Policlinico San Pietro di Ponte San Pietro, lascia, oltre al marito - Luca Caccia -, tre figli adolescenti.

Maria Pilar Perico, mamma di tre figli adolescenti, da tanti anni lavorava come infermiera al «Policlinico San Pietro - Gruppo San Donato», e attualmente era in forze al reparto di Ortopedia e Traumatologia.

Leggi della tragica vicenda acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 27 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA