Morta Ester Arzuffi, mamma di Bossetti Nei giorni scorsi l’ultima visita del figlio

Morta Ester Arzuffi, mamma di Bossetti
Nei giorni scorsi l’ultima visita del figlio

È morta Ester Arzuffi. La mamma di Massimo Bossetti, in carcere per l’omicidio di Yara Gambirasio, è deceduta a 71 anni.

È morta nel corso della notte tra sabato e domenica 29 aprile Ester Arzuffi, madre di Massimo Bossetti, condannato in appello all’ergastolo per l’omicidio di Yara Gabirasio. La donna aveva 71 anni ed era malata da tempo. Il figlio nei giorni scorsi aveva potuto visitarla col permesso della Corte d’Appello di Brescia.

Ester Arzuffi è morta in ospedale a Ponte San Pietro. La donna è stata da sempre a fianco e in difesa del figlio Massimo, arrestato il 16 giugno del 2014 e condannato nel luglio 2016 in primo grado e lo scorso luglio 2017 in secondo grado: la sentenza della Cassazione è prevista il prossimo 12 ottobre.

Ester è nata a Villa d’Ogna e aveva lavorato come operaia alla manifattura Festi Rasini proprio di Villa d’Ogna. Negli anni Settanta, con la famiglia, si era trasferita da Ponte Selva a Brembate Sopra. Sposata a Giovanni Bossetti, aveva tre figli: oltre a Massimo, fratello gemello di Letizia Laura, Fabio Bossetti. Ester Arzuffi viveva ora a Terno d’Isola.

Nel 2015 era morto anche il marito: il giorno di Natale si era spento a 73 anni Giovanni, nell’hospice di Borgo Palazzo, dov’era ricoverato da tempo per una grave malattia.

I funerali di Ester Arzuffi saranno celebrati martedì 1° maggio alle 9.30 in forma strettamente privata a Terno d’Isola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA