Sovere, brucia il tetto di una villa Pompieri in azione, famiglie in salvo

Sovere, brucia il tetto di una villa
Pompieri in azione, famiglie in salvo

L’incendio nella serata di lunedì 22 aprile, non ancora chiarite le cause, ma non si esclude che a far esplodere il rogo possa essere stato il cattivo funzionamento della canna fumaria.

Incendio nella serata di lunedì 22 aprile a Sovere, dove è andato a fuoco il tetto di una villa arroccata sulle colline dietro via San Silvestri, in una zona boschiva. L’allarme è scattato intorno alle 18, quando alcuni abitanti della zona hanno notato levarsi del fumo da quell’area. I pompieri sono partiti non solo da Bergamo, ma anche da Gazzaniga, Clusone e Lovere . Le cause e l’origine del fuoco fino a tarda sera non erano ancora state chiarite, ma non si esclude che a far esplodere il rogo possa essere stato il cattivo funzionamento della canna fumaria.

Stando ai primi riscontri, nessuno è rimasto ferito: pare che nella villa risiedano almeno un paio di famiglie e tutti gli abitanti sono riusciti a mettersi in salvo non appena scoppiato l’incendio. Sempre lunedì 22, nel tardo pomeriggio, i pompieri hanno effettuato interventi per incendi boschivi a Foresto Sparso e per un rogo di sterpaglie e rovi a Barzana.


© RIPRODUZIONE RISERVATA