La Messa con il cardinale Parolin La diretta serale di Bergamo Tv

La Messa con il cardinale Parolin
La diretta serale di Bergamo Tv

La celebrazione conclusiva della Peregrinatio a Sotto il Monte con il Segretario di Stato, il cardinale Pietro Parolin, in diretta dalle 20.30. L’invito a illuminare le nostre case con una candela. Disse Roncalli: «È un segno, chiunque può bussare e trovare ospitalità».

Una luce su ogni finestra, per salutare il Santo Papa Giovanni, sabato sera, mentre a Sotto il Monte, il Cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato di Papa Francesco, presiederà la solenne celebrazione conclusiva della Peregrinatio, alle 20.30 da Sotto il Monte.

L’invito per tutti poi a un semplice gesto, quello di accendere un lumicino o una candela in ricordo di Papa Giovanni XXIII. Un gesto che ha alcuni ricchi significati. Innanzitutto, quando si parla di Papa Giovanni XXIII viene quasi spontaneo ricordare il famoso discorso cosiddetto «della luna» che ancora oggi commuove a mezzo secolo di distanza con la sua carezza.
Quelle parole sgorgarono dal suo cuore spontaneamente quando la sera dell’apertura del Concilio, l’11 ottobre 1962, spiando delle grate del suo appartamento vide riempirsi Piazza San Pietro con una fiaccolata: uno spettacolo che - a dir suo - anche la luna si era affrettata a vedere. La luce del Concilio Vaticano II è il grande dono che Papa Giovanni ha fatto alla Chiesa e al mondo e noi vogliamo che accenda anche le nostre vite e le nostre comunità.

Domenica Papa Giovanni ripartirà per Roma. Alle 16 il vescovo Francesco presiederà la celebrazione di ringraziamento. Gli accessi all’urna del Santo saranno consentiti fino alle 14. Alle 19 simbolicamente tutte le campane della diocesi suoneranno a festa perché la sua presenza ha illuminato la nostra tutta comunità e la nostra società.

© RIPRODUZIONE RISERVATA