Prenotazioni false,  iPhone fantasma È caccia al truffatore dei ristoranti

Prenotazioni false, iPhone fantasma
È caccia al truffatore dei ristoranti

Distino, accento milanese, dice di essere un responsabile di zona della Apple e prenota banchetti faraonici per decine di persone nei locali di città e provincia. Poi cerca di vendere cellulari (inesistenti) per 350 euro e sparisce nel nulla. Chi c’è cascato e chi no.

Prenotazioni false, iPhone fantasma
È caccia al truffatore dei ristoranti

Distino, accento milanese, dice di essere un responsabile di zona della Apple e prenota banchetti faraonici per decine di persone nei locali di città e provincia. Poi cerca di vendere cellulari (inesistenti) per 350 euro e sparisce nel nulla. Chi c’è cascato e chi no.