La pandemia e il lavoro Indietro non si torna

La pandemia e il lavoro
Indietro non si torna

Il Covid 19 è l’estremizzazione epidemica della globalizzazione. Nella sua invasività la pandemia mette a nudo le fragilità di un sistema fondato sulla dimensione finanziaria dell’economia. Il capitalismo come sinora conosciuto sta cambiando pelle. Non contano più solo i soldi. Klaus Schwab, fondatore del World Economic Forum dal suo osservatorio ...

La pandemia e il lavoro
Indietro non si torna

Il Covid 19 è l’estremizzazione epidemica della globalizzazione. Nella sua invasività la pandemia mette a nudo le fragilità di un sistema fondato sulla dimensione finanziaria dell’economia. Il capitalismo come sinora conosciuto sta cambiando pelle. Non contano più solo i soldi. Klaus Schwab, fondatore del World Economic Forum dal suo osservatorio di Davos osserva che troppo forte è il cambiamento in atto per pensare di poter tornare al mondo pre Covid. Il mutamento climatico è una realtà. Gli effetti della siccità creano incendi in varie parti del mondo, Australia e California in primo luogo, ma anche in Paesi come la Germania la morìa di parti consistenti di boschi è un dato di fatto. Poi ci sono i tornado sempre più frequenti e le bombe d’acqua anche in territori sinora esclusi da violente precipitazioni.