Venerdì 24 Giugno 2011

Successo per Fase
tra moda ed ecologia

Non solo un convegno sulla moda e la ecosostenibilità, FaSE Fashion Ecology è anche il nome della prima edizione del concorso di moda ispirato al tema di un tessile eco-sostenibile con le creazioni di vari istituti bergamaschi e lombardi. La vittoria del concorso «FaSE Fashion Ecology» è andata allo Ied (Istituto europeo di design) di Milano, ma un ottimo piazzamento è stato ottenuto dall'Istituto Caniana di Bergamo, terzo, e dalla scuola Silv di Bergamo.

«Un'esperienza fantastica – ha commentato Greta Salvi, studentessa di terza superiore del corso di operatore di moda del Caniana – in cui abbiamo dato sfogo alla nostra fantasia per realizzare gli abiti di carta e camice con tessuti pregiati». «Un grande evento – ha commentato Silvio Albini, consigliere delegato del gruppo Albini – in cui abbiamo fortemente creduto dando a questi giovani stilisti i nostri tessuti biologi più pregiati con una risposta incredibile in termini di creatività e passione». Talento e creatività che «vengono da vicino, a dimostrazione che bisogna puntare sui nostri giovani stilisti senza farci prendere dalla smania di esterofilia», ha affermato Albini.

«L'eco-sostenibilità consiste soprattutto nel recupero di materiale usato e quest'iniziativa lo sta a dimostrare», ha evidenziato l'assessore regionale Daniele Belotti. «Questa vecchia sede della Pigna – ha evidenziato in conclusione Giorgio Jannone, presidente della cartiera Pigna– si sta dimostrando luogo ideale per eventi dove la cultura e i valori dell'innovazione recuperano il loro spazio».

fa.tinaglia

© riproduzione riservata

Tags