Lunedì 01 Giugno 2009

Espadrillas d'estate?
Sì, ma solo Castaner

Voglia di scarpe per l'estate? Impazza la moda delle Castaner, marca spagnola di espadrillas che sono tornate in auge per questa stagione con modelli esauriti anche nei negozi bergamaschi che tengono questa griffe.

Per chi non le conoscesse, la famiglia Castañer produce le espadrillas da moltissimi anni: gia alla fine dell’ottocento infatti produceva scarpe di corda per i campesinos spagnoli, ma è con Isabel, moglie di Lorenzo Castañer, a metà degli anni Sessanta, che le espadrillas diventano internazionali. Tutti gli intellettuali del tempo, da Dalì a Picasso girano con le espadrillas, tanto che Saint Laurent ne fa sfilare in passerella un’intera collezione sia in versione maschile che in versione femminile con la zeppa e i lacci alla caviglia.

Oggi le classiche ed intramontabili espadrillas hanno ben poco di quelle semplici di una volta, sono tutte coperte di strass o ricamate ma sempre conservano l’impronta di quelle nate in Sdpagna. Le vetrine traboccano di queste scarpe coloratissime, con zeppe o raso terra, chiuse o aperte davanti, con lacci di rado lunghissimi da legare aslle caviglie. Sono un capo intramontabile, da abbinare con tutto, jeans, gonnelloni e vestiti eleganti. Hanno due pregi intramontabili: sono comode e indistruttibili.

Una chicca da sapere: questa azienda spagnola, nata nel 1929, fa le scarpe di corda per Chanel, Ralph Lauren, Armani, Burberrys e Céline. Ottime referenze...

fa.tinaglia

© riproduzione riservata