«Con il mio zaino hi tech alla conquista di Londra»

«Con il mio zaino hi tech
alla conquista di Londra»

Nicolò Agazzi. A 28 anni da Bergamo a Londra. Laureato a Dalmine ha lanciato lo zaino che ha anche il caricatore per il cellulare. Stromberg: «Avveniristico»,

«Non volevamo sviluppare solamente qualcosa di diverso ma qualcosa di migliore, di unico. Senza compromessi». È questo il desiderio che confessa Nicolò Agazzi, 28 anni, originario di Bergamo, che dal 2015 vive e lavora a Londra. Nel cassetto una laurea magistrale in Ingegneria gestionale, conseguita a Dalmine, un Mba in Imprenditorialità a Monaco di Baviera e un anno di lavoro nella capitale inglese prima della decisione di lasciare il suo lavoro e investire tutte le sue energie e i suoi risparmi per realizzare il suo prodotto.

«A settembre 2016 – racconta – ho deciso di lasciare il mio lavoro e iniziare questo progetto. L’idea di sviluppare uno zaino innovativo l’avevo da parecchio tempo ed è nata da esigenze personali, visto che nella mia vita ho sempre utilizzato parecchi zaini per viaggiare e lavorare e nessuno aveva tutte le caratteristiche che ritenevo fondamentali per affrontare al meglio le diverse sfide quotidiane». Nicolò ha deciso di intraprendere questa sfida con un ex collega, John Lavington.


© RIPRODUZIONE RISERVATA