«AstraZeneca, troppi sollevano dubbi» L’infettivologo: ma non è di serie B

«AstraZeneca, troppi sollevano dubbi»
L’infettivologo: ma non è di serie B

Enrico Bombana chiarisce: «Non ci sono stati rifiuti plateali qui da noi. È efficace e per le forme gravi funziona come Pfizer e Moderna».

«I cittadini, giustamente, vogliono per sé la “Ferrari” dei vaccini, quelli più efficaci possibile. Purtroppo è passata l’idea che il vaccino di AstraZeneca non sia tale: in realtà, funziona benissimo nella popolazione identificata come target». Enrico Bombana, infettivologo dell’Asst Bergamo Est, replica a una considerazione d’attualità: AstraZeneca – il vaccino indicato prima per gli under 55 e poi 65 (dopo il via libera del Cts dell’Aia) che in Bergamasca s’è iniziato a somministrare in particolare a medici liberi professionisti sino a quell’età – sembra passare come di «serie B». Non è così, spiega il medico, e lo dicono i dati. Pur differente da Pfizer e Moderna, anche questo siero è un’arma fondamentale per sconfiggere alla radice il virus.

Dottore, è vero che c’è chi storce il naso quando sa che sarà vaccinato con AstraZeneca, o addirittura che lo rifiuta?

© RIPRODUZIONE RISERVATA