Attraversano l’Atlantico in barca a vela  Scoprono il virus ai Caraibi dopo un mese
Elena Manighetti e il marito Ryan durante la traversata dell’Atlantico

Attraversano l’Atlantico in barca a vela
Scoprono il virus ai Caraibi dopo un mese

L’avventura in barca a vela della bergamasca Elena Manighetti e del marito Ryan. Isolati per oltre un mese, all’arrivo hanno scoperto gli effetti dell’epidemia.

Impegnati per quasi un mese nella loro prima traversata transatlantica in barca a vela, la bergamasca Elena Manighetti e suo marito Ryan hanno saputo della gravità dell’epidemia da coronavirus solo al loro arrivo ai Caraibi. Una vicenda che li ha visti comparire sui principali giornali internazionali, dalla BBC al Daily Mail e che, in alcuni casi, hanno anche travisato i fatti.

La storia di Elena, originaria di Brembate Sopra e Ryan l’avevamo raccontata nella rubrica Bergamo Senza Confini . Due giovani che avevano scelto di lasciare un impiego sicuro, comprare una piccola barca a vela con i risparmi e girare il mondo lavorando a distanza, anche come video blogger, per raccontare la loro esperienza. Era il 2017 e da allora non hanno mai smesso di navigare, trovando anche il tempo di sposarsi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA