Bossetti, oggi l’udienza in Cassazione Ultimo atto, il muratore non sarà in aula
Massimo Bossetti

Bossetti, oggi l’udienza in Cassazione
Ultimo atto, il muratore non sarà in aula

Oggi alle 10 è prevista a Roma l’udienza in Corte di Cassazione, Prima Sezione Penale.

Nuovo processo e nuovo atto giudiziario, l’ultimo per Massimo Bossetti, il muratore di Mapello, 48 anni, condannato all’ergastolo in primo e secondo grado per l’omicidio di Yara Gambirasio. Oggi alle 10 è prevista a Roma l’udienza in Corte di Cassazione, Prima Sezione Penale.

In carcere da quattro anni e quattro mesi, Bossetti non sarà in aula: non è prevista la presenza dell’imputato. Quello in Cassazione è un giudizio di legittimità: i giudici saranno chiamati cioè ad esprimersi «in diritto» e non «in fatto», verificando il rispetto delle norme nei gradi di giudizio precedenti. L’accusa in aula sarà retta dal sostituto procuratore generale Mariella De Masillis. L’imputato sarà giudicato da un collegio di cinque magistrati presieduto dal giudice Adriano Iasillo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA