Ceruti: troppa Europa? «Semmai troppo poca»
Mauro Ceruti

Ceruti: troppa Europa?
«Semmai troppo poca»

Quarta puntata dell’ampia inchiesta de «L’Eco di Bergamo» sull’Europa, otto interviste (sempre di sabato) ad altrettante grandi figure della politica e della cultura, protagonisti di primo piano del dibattito nazionale e internazionale. Non si tratta di un avvicinamento alle elezioni del prossimo 26 maggio, ma di un modo di riflettere sulle sfide di un’esistenza che faccia della partecipazione uno stile. Dopo lo storico Andrea Riccardi, il filologo Carlo Ossola e l’insigne giurista Sabino Cassese, è la volta del filosofo della complessità Mauro Ceruti. Con loro faranno parte di questa «carrellata» anche l’economista Stefano Zamagni, gli ex premier Paolo Gentiloni e Mario Monti, e il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA