«Ciao Dalila, per sempre il nostro angelo custode»
Lo striscione degli amici di Dalila Bianchi fuori dalla chiesa parrocchiale di Nese

«Ciao Dalila, per sempre il nostro angelo custode»

L’addio alla 28enne Dalila Bianchi nella chiesa parrocchiale di Nese: tanti amici, la maglia dell’Alzanese e della Juventus per ricordare le sue passioni.

«Occhi azzurri come il cielo, bionda come il sole. Ciao Dali, per sempre il nostro angelo custode». Questa la frase sul grande striscione che gli amici della ventottenne Dalila Bianchi, deceduta all’improvviso dopo la mezzanotte di lunedì scorso, hanno mostrato davanti alla chiesa parrocchiale di Nese, dove nella mattinata di sabato 27 novembre sono stati celebrati i funerali. Amici che per mostrare il loro affetto e vicinanza hanno tenuto lo striscione per tutto il funerale e lo hanno portato anche all’esterno del cimitero di Nese, dove è stata tumulata la salma della giovane Dalila.

La comunità di Nese si è stretta intorno alla famiglia di Dalila Bianchi nel giorno del funerale

La comunità di Nese si è stretta intorno alla famiglia di Dalila Bianchi nel giorno del funerale

© RIPRODUZIONE RISERVATA