«Il mio Marco andava al lavoro anche quando aveva la febbre»
Marco Oldrati

«Il mio Marco andava al lavoro
anche quando aveva la febbre»

Lo strazio della moglie di Oldrati, Rosanna Allieri: «Nel pomeriggio avevamo in programma di andare a Sotto il Monte»

«Mi stavano aspettando i carabinieri fuori casa, volevano dirmi quello che era successo a Marco, mio marito. Erano le 13,30. Io ero fuori casa, a quell’ora ma mi ha chiamato mio cognato per dirmi di tornare presto. Non ci credo, non mi sembra vero».

Rosanna Allieri è la moglie di Marco Oldrati, l’operaio di 52enne che ha perso la vita ieri mattina nel tragico infortunio sul lavoro accaduto in un cantiere di Tradate, nel Varesotto. La donna è ancora incredula: la terribile notizia l’ha raggiunta a distanza di alcune ore dal decesso del marito, muratore dipendente della ditta Demco di Seriate, in cui lavorava da circa 12 anni. «Non mi sembra ancora vero – ripete la donna guardando affranta la fotografia del marito –, oggi pomeriggio (ieri, ndr) dovevamo andare insieme a Sotto il Monte, da Papa Giovanni. Lui lo faceva di frequente, andava anche da solo, in moto. Lì, mi diceva, trovava una grande pace, amava andare nel paese del papa buono».

© RIPRODUZIONE RISERVATA