In vacanza ma preoccupati per la casa  Chiavi al vicino o luce accesa. E l’allarme?

In vacanza ma preoccupati per la casa
Chiavi al vicino o luce accesa. E l’allarme?

Preoccupati quando si è lontani da casa? Abbastanza, ma si fa affidamento sul potere rilassante delle vacanze.

È quanto emerge dall’indagine di Aviva - assicurazione tra i leader in Europa e presente in Italia dal 1921 - e dell’istituto di ricerca Lorien Consulting sull’approccio degli italiani alla gestione della propria abitazione in occasione di periodi di vacanza. Secondo la ricerca in Italia ci si organizza prevalentemente col «fai da te», mentre se si analizzano i dati della Lombardia si fa affidamento anche sull’assicurazione come strumento di tutela.

A quasi 1 lombardo su due sarebbe infatti capitato di avere problemi legati all’abitazione e la ricerca ha preso in condirazione emozioni e abitudini, coinvolgendo più di 1.500 italiani dai 30 ai 74 anni. In vista delle vacanze, il 19% degli italiani si dice in ansia all’idea che possa succedere qualcosa alla propria abitazione mentre è via. Il 44%, invece, se ne preoccupa ma non ci pensa più una volta partito. Quasi 1 italiano su 3, inoltre, dichiara di non essere organizzato per prevenire problemi, con punte del 38% tra chi vive in affitto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA