La «bomboniera»  solidale degli sposi Un defibrillatore in dono ai volontari
Gli sposi Silvia Chiari e Davide Sonzogni con Omar Presti, presidente della Croce Blu Basso Sebino

La «bomboniera» solidale degli sposi
Un defibrillatore in dono ai volontari

Sarnico, anziché omaggiare gli invitati con qualche bomboniera, Silvia Chiari e Davide Sonzogni hanno pensato di dare una mano alla Croce Blu Basso Sebino.

Lei, Silvia, 27 anni, barista. Lui, Davide, 34 anni, operaio. Domenica scorsa la coppia di Sarnico è convolata a nozze. E anziché omaggiare gli invitati con qualche bomboniera, Silvia Chiari e Davide Sonzogni hanno pensato di dare una mano. A chi? A quei volontari che hanno visto farsi in quattro durante l’epidemia. E così, alla Croce Blu Basso Sebino, il giorno delle nozze i due sposi hanno ufficialmente consegnato un defibrillatore nuovo di zecca. Omar Presti, il presidente dell’associazione, è stato invitato al matrimonio: e anziché distribuire le bomboniere, la coppia ha mostrato a tutti gli ospiti il defibrillatore, affidando a Presti il compito di spiegare ai partecipanti l’importanza di quel gesto. Gesto che non s’è concluso con la consegna del dispositivo: l’associazione, da sempre impegnata nella formazione di cittadini e volontari, ha deciso di offrire a tutti gli invitati di Silvia e Davide la partecipazione a un corso di primo soccorso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA