Laboratorio da 5 mila tamponi al giorno Un referto  ogni ventotto secondi

Laboratorio da 5 mila tamponi al giorno
Un referto ogni ventotto secondi

A Calcinate trenta macchine saranno in grado di processarli con tempi record: un tampone ogni 28 secondi . Ora 2.500 al dì, a luglio si raddoppia (anche l’investimento.

Ventotto secondi. L’attesa per il responso è condensata in quell’intervallo immediato, che pare ancora più istantaneo se paragonato ai mesi in cui di tamponi non se ne trovavano.

È stato inaugurato ieri il nuovo laboratorio ospitato all’interno del presidio ospedaliero territoriale di Calcinate: 15 macchinari in grado di processare 2.500 tamponi al giorno, il frutto di un gioco di squadra creato dal Distretto Rotary 2042 con Asst Bergamo Est, Porsche Consulting e Multiply Labs, oltre che con Ats Bergamo. Sullo sfondo c’è già un ulteriore salto: entro metà luglio verrà installata una nuova linea di altre 15 macchine, e alla fine di quel mese la capacità salirà a 5 mila tamponi al giorno. Un paragone è presto fatto: a inizio aprile, quando infuriava la bufera dei contagi, ha ricordato ieri Massimo Giupponi, direttore generale dell’Ats orobica, Bergamo aveva una capacità di soli 350 tamponi al giorno (ci si doveva perciò affidare a strutture fuori provincia), cresciuta poi nelle settimane centrali del mese a 800, e arrivati a 2.500 quotidiani a metà maggio. Un potenziale che sarà utile per l’eventuale ritorno autunnale del virus.

© RIPRODUZIONE RISERVATA