Le poesie hanno liberato il suo cuore dai momenti drammatici della vita

Le poesie hanno liberato il suo cuore
dai momenti drammatici della vita

Mattia Cattaneo. Il trentenne di San Paolo d’Argon racconta il suo cammino dopo la morte della mamma.

Le parole danno forma alla realtà, ai colori, alle emozioni: a volte diventano «reti abbastanza grandi da catturare il mondo e abbracciare i cieli», come scrive Jón Kalman Stefánsson. Mattia Cattaneo, 30 anni, di San Paolo d’Argon, è riuscito a trasformarle in un salvagente per attraversare un momento difficile nei lunghi anni di malattia della madre e soprattutto dopo la sua morte. «Scrivere – spiega – è una passione che mi fa sentire vivo e che ha dato un senso al mio dolore».


© RIPRODUZIONE RISERVATA