Milano e Monza: picco di chiamate al 118 Bergamo tiene. «Ma la guardia resta alta»
Ambulanza a Milano (Foto by Ansa)

Milano e Monza: picco di chiamate al 118
Bergamo tiene. «Ma la guardia resta alta»

Per la Soreu Milano e Monza nell’ultima settimana +157%, seguono Varese-laghi e la pianura. La nostra area tiene, da 42 a 62 telefonate giornaliere (+47%): un decimo di marzo.

L’eco di sirene che squarcia il silenzio del coprifuoco arriva da lontano, questa volta. Da Milano rimbalzano le immagini che rendono concreti i numeri dell’epidemia: i pronto soccorso intasati, le ambulanze incolonnate, i lampeggianti che tagliano la città. Ciò che nel marzo scorso si viveva a Bergamo ora accade altrove, nei territori che allora furono risparmiati e che oggi invece soffrono pesantemente, mentre la terra orobica regge. Le chiamate al 118 restano infatti contenute, in questa che è stata la terra più ferita nella prima ondata. È il risultato di una semplice equazione: meno contagi, dunque meno malati, dunque meno ambulanze e meno ricoveri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA