«Resta il ricordo per ciò che ha fatto e rappresentato nella nostra diocesi». Nembro riunita nell’ultimo saluto a mons. Rota
Ai funerali di monsignor Rota (Foto by Colleoni)

«Resta il ricordo per ciò che ha fatto e rappresentato nella nostra diocesi». Nembro riunita nell’ultimo saluto a mons. Rota

«È stato un grande amico e per molti è stato un padre». Parole di commozione e di preghiera ai funerali di monsignor Gianluca Rota, parroco emerito di Sant’Alessandro in Colonna

«Vogliamo consegnare al Signore la vita e la missione sacerdotale di monsignor Gianluca. A noi sacerdoti rimane il ricordo per ciò che ha fatto e rappresentato nella nostra diocesi». Così il vescovo Francesco Beschi, durante i funerali celebrati venerdì 28 maggio nella chiesa plebana di Nembro, ha ricordato monsignor Gianluca Rota, parroco emerito di Sant’Alessandro in Colonna, morto lunedì a 89 anni. Sono 80 i preti concelebranti, fra cui il vicario generale monsignor Davide Pelucchi.

Oltre 400 le persone in chiesa e sul sagrato. Presenti anche Claudio Cancelli e Mario Doneda, rispettivamente sindaci di Nembro e di Brembate Sotto, oltre a Margherita Tribbia, assessore comunale di Ranica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA