Storditi dall’alcol nel weekend  Ragazzi ubriachi al pronto soccorso

Storditi dall’alcol nel weekend
Ragazzi ubriachi al pronto soccorso

È un periodo di feste, di vacanze scolastiche, di ritrovi tra amici, di serate in discoteca, viste le ferie natalizie: insomma un periodo in cui per i ragazzi, dai quindicenni fino agli universitari (ma non solo per loro), aumentano le possibilità di fare qualche cosa di «fuori dalle regole».

Come bere, a feste e ritrovi, qualche bicchiere in più. Esattamente come è successo in quest’ultimo fine settimana: le segnalazioni dell’Areu, però, sono anche indicazioni allarmanti, perché fanno trasparire, dicono gli esperti, solo la punta di un iceberg. Ovvero il fatto che sono in aumento, e in modo preoccupante, i giovani (e molti di loro sono minorenni), che in occasione dei weekend e delle feste si danno al «binge drinking», cioè bevono cercando lo stordimento, l’ebbrezza. Mettendo a rischio la propria vita e quella degli altri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA