Teatro Donizetti, i lavori dopo l’epidemia Corsa contro il tempo per finire in 4 mesi
Prosegue il cantiere del Teatro Donizetti (Foto by Yuri Colleoni)

Teatro Donizetti, i lavori dopo l’epidemia
Corsa contro il tempo per finire in 4 mesi

Le misure anticontagio rallenta il restauro. La Fondazione punta a chiudere entro il 30 settembre. Sarà un teatro moderno con più spazi per il pubblico.

Cinquanta giorni di stop dovuti all’emergenza Covid e una ripartenza rallentata nella fase iniziale. Ora si corre nel cantiere del Donizetti, compatibilmente con le nuove misure anticontagio. In teatro lavorano quaranta operai, venti in meno dei tempi pre-epidemia, gli ingressi sono scaglionati, i turni riorganizzati, così da evitare sovrapposizioni tra le squadre. Si lavora sei giorni su sette – spiega l’ingegnere Marcello Maltagliati – e sarà così anche in agosto per poter finire entro la fine di settembre . «Prevediamo di dover spendere qualche decina di migliaia di euro in più per maggiori oneri di sicurezza legati alle misure anti Covid – dice Giorgio Berta, presidente della Fondazione Teatro Donizetti – ma se non ci saranno altri imprevisti contiamo di poter chiudere il cantiere entro il 30 settembre».

© RIPRODUZIONE RISERVATA