Una scuola speciale con lezioni all’aperto La forza del gruppo batte i limiti: voto 10
Lo spuntino durante la passeggiata (Foto by Frau)

Una scuola speciale con lezioni all’aperto
La forza del gruppo batte i limiti: voto 10

Il successo delle passeggiate a difficoltà crescente per un gruppo di allievi con disabilità dell’Istituto Mamoli.

«La montagna - scrive Paolo Cognetti - non è solo nevi e dirupi, creste, torrenti, laghi, pascoli. La montagna è un modo di vivere la vita. Un passo davanti all’altro, silenzio, tempo e misura». Per andarci bisogna camminare, imparare a orientarsi, osservare e riconoscere i luoghi, scegliere l’abbigliamento adatto, sopportare l’esercizio, la fatica. I veri montanari sanno che ci vogliono anche attenzione ai compagni di strada - alle necessità e alle fragilità di ognuno - e la capacità di valorizzare i propri punti di forza e quelli degli altri, senza barare, perché l’ambiente aspro smaschera le bugie. In quest’anno bizzarro di lezioni a distanza queste sono diventate le tappe di una simbolica «scalata» di un gruppo di ragazzi con disabilità, allievi dell’istituto Mamoli di Bergamo, con la guida di Sergio Benaglia, docente di scienze motorie.

Gaia fa stretching  e riceve l’ok del prof Benaglia

Gaia fa stretching e riceve l’ok del prof Benaglia

© RIPRODUZIONE RISERVATA