Elezioni, il Viminale pubblica i candidati: ecco le ultime liste

Verso il 25 settembre. Dopo le verifiche e i ricorsi sono stati ufficializzati i nomi presentati a fine agosto. Poco più di cinquanta i bergamaschi in corsa.

Elezioni, il Viminale pubblica i candidati: ecco le ultime liste
Le elezioni il prossimo 25 settembre

Migliaia e migliaia di documenti da controllare. Le forche caudine della Commissione elettorale regionale, i ricorsi fino eventualmente alla Cassazione. Ora, il dado è tratto: il ministero dell’Interno ha diramato nei giorni scorsi le liste elettorali definitive in vista del 25 settembre. Sulle proprie schede, i bergamaschi troveranno – per la parte proporzionale – 15 simboli per la Camera e altrettanti per il Senato, per un totale di 60 candidati per ciascun ramo del Parlamento (ogni «listino» è composto da quattro nomi), a cui aggiungere gli «scontri diretti» per la parte proporzionale: per ogni collegio maggioritario ci sono 9 candidati (la coalizione di centrodestra, la coalizione di centrosinistra e altre 7 liste singole).

In totale, sono poco più di cinquanta i bergamaschi «doc» – per nascita o per attività politica e professionale – in corsa per un seggio il 25 settembre, di cui circa 40 solo alla Camera, a cui aggiungere alcuni «big» candidati fuori provincia.

I big e gli outsider

Nessuna sorpresa, ovviamente, per le formazioni maggiori. Le due coalizioni corrono con quattro partiti ciascuna: il centrodestra schiera Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia e Noi Moderati, il centrosinistra comprende Partito democratico, Alleanza Verdi-Sinistra, +Europa e Impegno Civico. Tutto liscio, tra chi corre in solitaria, anche per il Movimento 5 stelle e Azione-Italia Viva; sulle schede ci saranno poi altre quattro formazioni che corrono da sole: Unione popolare con De Magistris, Italexit, Noi di Centro-Mastella, Italia sovrana e popolare, Vita. Escluse tutte le altre compagini. Tra le note di colore: sulla scheda mancheranno partiti con la falce e martello (è stato definitivamente escluso il «nuovo» Partito comunista italiano) e non ci saranno nemmeno formazioni di estrema destra (Casapound o Forza Nuova, per esempio).

In totale, sono poco più di cinquanta i bergamaschi «doc» – per nascita o per attività politica e professionale – in corsa per un seggio il 25 settembre, di cui circa 40 solo alla Camera, a cui aggiungere alcuni «big» candidati fuori provincia.

Gli ultimi nomi bergamaschi

Di seguito i nomi dei candidati non pubblicati in occasione del deposito del 21-22, con una nota sui capilista o sui candidati bergamaschi, partendo dal collegio proporzionale Lombardia 3-P01 della Camera (che comprende 207 dei 243 Comuni bergamaschi).
Noi di Centro, compagine guidata da Clemente Mastella
: Eleonora Prandi (avvocato), Andrea Copparoni, Nadia Della Corte, Francesco Maria Sabatino. Vita, la cui leader è Sara Cunial (deputata ex M5s no-vax e no-Green pass): Pierre Andrea Farhat (informatore scientifico del farmaco), Laura Cattaneo, Marco Eberle, Sofia Simonetti. Italia sovrana e popolare, di Marco Rizzo: Luciano Francesco Rufo Tovaglieri, Valeria Soru, Paolo Emilio Bogni (presidente dell’associazione Caposaldo), Berni Caoli.

Nel collegio proporzionale Lombardia 2-P02 non ci sono ulteriori candidati bergamaschi rispetto a quelli già resi noti. Poi le liste mancanti al Senato, col collegio proporzionale Lombardia P03 che copre l’intera Bergamasca. Noi di Centro: Federica Francesca Bonvini, Giancarlo Nolli, Samantha De Ponti, Maurizio Correnti. Italia Sovrana e popolare: Monica Perugini, Emanuele Ribatti, Alda Marini, Pietro Martinelli. Vita: Antonietta Gatti, Flaminio Maffettini (avvocato bergamasco), Lorena Polonini, Giuseppe Marzagalli.

Quindi i candidati di queste stesse liste per i collegi uninominali. Vita: Pierre Andrea Farhat (Camera, collegio Treviglio), Laura Cattaneo (Camera, collegio Bergamo), Serena Francesca Muratore (Senato, collegio Bergamo), Flaminio Maffettini (Senato, collegio Treviglio). Italia sovrana e popolare: Sergio Russo (Camera, collegio Treviglio), Paolo Emilio Bogni (Camera, collegio Bergamo), Paolo Bianchini (Senato, collegio Bergamo), Pietro Martinelli (Senato, collegio Treviglio). Noi di Centro: Donatella Bussolati (Camera, collegio Treviglio), Eleonora Prandi (Camera, collegio Bergamo), Elena Zoppi (Senato, collegio Bergamo), Federica Francesca Bonvini (Senato, collegio Treviglio).

© RIPRODUZIONE RISERVATA