Alfio, Nicolini: l’autografo con gli alpini. E Mourinho battuto alla bocciofila

La penna nera di Colere racconta come è entrato in possesso di una maglia del «folletto» atalantino. E una domenica rocambolesca: quella del 3-1 all’Inter

Eligio Nicolini

P rima di tutto è un alpino, Alfio Belingheri di Colere. Ma è anche un grande tifoso dell’Atalanta, e conserva gelosissimamente il suo «cimelio», che ora regala al museo virtuale di Corner. E’ una maglia di Eligio Nicolini, il folletto nerazzurro che con Stromberg, Madonna, Evair, Caniggia, Perrone... e Mondonico in panchian ha costituito una parte fondamentale dell’Atalanta delle Coppe Europee. Nicolini ha giocato nell’Atalanta dal 1987 al 1992: 143 presenze e 18 gol. Una colonna della storia nerazzurra e un idolo per Alfio.