Sabato 06 Luglio 2013

Corsa delle uova, vince Noris
Diecimila spettatori a Gandino

Erano almeno in diecimila venerdì 5 luglio a Gandino per la Corsa delle Uova, originale sfida che si ripete dal 1931, riportata in auge negli ultimi 30 anni dall'Atalanta Club Valgandino. Ad imporsi è stato il «corridore» Alessandro Noris, che ha completato in 40'18" il tratto da Gandino a Fiorano al Serio e ritorno.

Al ritorno di Noris (skyrunner della Scais 3038) in Piazza Vittorio Veneto, il raccoglitore Andrea Franchina (possente triathleta) aveva raccolto 96 delle 100 fatidiche uova: sui mucchietti di segatura sono rimaste solo le quattro uova più lontane.

La prova ha appassionato il pubblico, sciamato poi lungo le vie del paese sino a notte fonda, grazie alle proposte di animazione e musica proposte dai negozi del paese e alle frittate e uova sode offerte dal Gruppo Alpini. Starter d'eccezione della «Corsa de öf» di quest'anno è stato Marino Lazzarini, presidente del Centro Coordinamento Atalanta Clubs. Con lui sulla linea di partenza c'erano anche Anita Pezzoli e Ferruccio Bonazzi, moglie e figlio del Giovanni che insieme a Lorenzo Archetti diede vita alla fatidica scommessa.

Sul palco spazio anche per i «Campioni di tutto» dell'Oratorio Gandino Csi, che hanno conquistato una memorabile tripletta: vittoria in campionato, trionfo nella Coppa Bergamo-Trofeo Bresciani e Coppa Disciplina. Sono stati premiati dal delegato allo sport del Comune, Antonio Rottigni.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata