Maxi panchina a Rogno Per sentirci tutti Gulliver
La panchina gigante si affaccia sul lago d’Iseo

Maxi panchina a Rogno
Per sentirci tutti Gulliver

È alta due metri, si affaccia sul lago d’Iseo e la si raggiunge a piedi dopo un quarto d’ora di cammino: è la panchina blu brillante che ha fatto la sua comparsa a Rogno, in località Spiazzi. Va da sé che, con una novità (big) del genere, le fotografie «gulliveriane» abbiano già cominciato a diventare virali.

Una panchina gigante larga tre metri e mezzo, alta due e pesante più di tre quintali è arrivata venerdì 5 maggio a Rogno ed è il risultato di una combinazione fra design, turismo 2.0 e solidarietà. La panchina, di un bel colore blu, si trova in località Spiazzi. L’ha progettata Chris Bangle, disegnatore americano già collaboratore di Fiat, Alfa e Bmw, che si è stabilito a Clavesana, in provincia di Cuneo, ed è uno dei 26 esemplari da lui creati, la prima che viene installata fuori dal Piemonte.

Sulla maxi panchina ci si sente davvero dei Gulliver

Sulla maxi panchina ci si sente davvero dei Gulliver

L’obiettivo è portare i visitatori che le raggiungono, camminando in mezzo alla natura, a riscoprirsi un po’ bambini. Clavesana è gemellato con il Comune di Rogno da vent’anni, dopo che nel 1994 gli alpini andarono ad aiutare la popolazione di quel paese colpita dall’alluvione. «Ecco perché la “nostra” panchina e quella di Clavesana – spiega il sindaco di Rogno, Dario Colossi – hanno lo stesso colore. Tutte le altre hanno invece un colore diverso l’una dall’altra».

La panchina di Rogno, come tutte le altre che fanno capo all’associazione «Big Bench Community», è stata realizzata soltanto grazie a sponsor privati, senza nessun esborso per il comune.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 7 maggio

© RIPRODUZIONE RISERVATA