Sarnico, giovedì l’addio al maestro Pino «Un esempio per le nuove generazioni»
Pino Magistri

Sarnico, giovedì l’addio al maestro Pino
«Un esempio per le nuove generazioni»

C’è ancora tanta incredulità e altrettanto sgomento a Sarnico e a Pisogne per la tragica morte del direttore del Corpo Musicale Cittadino di Sarnico, Giuseppe Magistri, 63 anni, da tutti conosciuto come Pino.

Il maestro è deceduto nella mattinata di lunedì schiacciato da un grosso masso mentre, in compagnia di due amici, stava scendendo per il sentiero che da Punta dei Buoi porta verso la Bocchetta di Valbione a 2.700 metri di quota, ai piedi della Cima Silimmo. Martedì il magistrato ha rilasciato il nulla osta e la salma di Magistri è stata trasportata nella sua abitazione in via Capovilla, a Pisogne, dov’è stata aperta la camera ardente. Giovedì alle 10,30 il feretro partirà per Brescia e qui si procederà, come deciso dai familiari del defunto, alla sua cremazione.

Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 29 agosto 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA