Alzheimer, ecco il giardino sensoriale  «Un percorso per allietare le giornate»
Uno scorcio del giardino sensoriale ancora in fase di cantiere che verrà inaugurato il 30 giugno

Alzheimer, ecco il giardino sensoriale

«Un percorso per allietare le giornate»

A Piazza Brembana nel Centro don Palla il 30 giugno si inaugura la nuova opera pensata per aumentare la qualità della vita dei malati.

Un’opera - nata da un’idea di Busi e concretizzata in un progetto dell’architetto Cesare Rota Nodari - la cui inaugurazione è programmata per sabato 30 giugno con la partecipazione alla cerimonia del vescovo monsignor Francesco Beschi. È percorribile la «promenade» coperta con capriate in legno e intervallata da alcuni «piazzole» per la sosta (quindi utilizzabile anche in caso di pioggia) che è il collegamento tra il reparto dell’Alzheimer e il «cuore» del giardino dove sorgono un grande gazebo a vetrate riscaldabile nei mesi freddi dal quale si può ammirare uno splendido panorama sulla vallata e le montagne e un locale servizi con cucinetta prospicienti il giardino sensoriale con aiuole, fontana e voliera

Un mix di colori, di profumi e di suoni, di sensazioni appunto che la scienza ritiene metodo molto efficace per trattare le persone che soffrono di questa patologia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA