Elisoccorso a Foppolo per un infortunio Molti sciatori per l’inizio della stagione

Elisoccorso a Foppolo per un infortunio
Molti sciatori per l’inizio della stagione

Primo infortunio dopo l’avvio della stagione. Venerdì il comprensorio di Foppolo ha inaugurato la 70stagione sciistica con 600 sciatori.

L’elisoccorso è intervenuto sabato mattina intorno alle 10 per soccorrere un uomo che si è infortunato. Non è in gravi condizioni, ma è stato necessario l’intervento dell’elicottero.

Al di là dell’episodio di cronaca, la stagione sembra essere iniziata al meglio. Oggi e domani ancora piste aperte. Poi lo stop fino a venerdì e la ripresa sabato e domenica prossimi, con l’intenzione di aprire anche Conca Nevosa e Valgussera, in Val Carisole. Centinaia di sciatori ma anche una manciata di scialpinisti, tra cui anche l’atleta della Nazionale italiana, il brembano William Boffelli. E con lui il vice presidente del Cai Alta Valle Brembana Andrea Carminati.

Entrambi, con altri amici, sono stati fermati dai carabinieri mentre risalivano i tracciati con le pelli di foca. Da quest’anno, per scialpinisti e ciaspolatori, è infatti previsto un giro di vite anche a Foppolo e Carona. Così come era successo quattro anni fa per chi tentata di risalire i tracciati da Valtorta ai Piani di Bobbio.

«Per ora siamo stati solo informati e avvertiti - dice Carminati - poi, ci è stato detto, si passerà alle sanzioni. A questo punto, però, vorremo sapere quali percorsi dobbiamo utilizzare per evitare di attraversare le piste. Si potrebbe salire dalla località Foppelle, zona K2, ma arrivati al passo della Croce, e dovendo raggiungere il Montebello, inevitabilmente si dovrà fare un breve tratto di pista. Se non si avranno un po’ di buon senso e tolleranza per Foppolo potrebbe essere un autogol».


© RIPRODUZIONE RISERVATA