«Ciao Mattia, ti dedichiamo una stella» La lettera d’addio degli amici di Rovetta
Gli amici di Mattia con uno striscione del Milan, la sua squadra del cuore (Foto by Fronzi)

«Ciao Mattia, ti dedichiamo una stella»
La lettera d’addio degli amici di Rovetta

L’addio commosso di famigliari e amici al diciottenne morto domenica in un incidente in moto.

L’addio commosso di famigliari e di tantissimi amici a Mattia Bevilacqua, il diciottenne morto domenica in un incidente in moto. Ieri i funerali a Rovetta e il ricordo del ragazzo affidato al padre Michele, alla nonna e agli amici che hanno dedicato una stella al «Leone buono», così era soprannominato per la sua generosità, e una lettera: «Ciao Mattia, non pensavamo di doverti dire addio così presto. Hai lasciato un vuoto che sarà difficile colmare e cercheremo di fare tesoro di quello che ci hai trasmesso, della tua grande gioia di vivere. Ci hai dato la forza per essere ancora più uniti. E ci saremo, come avresti fatto tu per ognuno di noi se ne avessimo avuto bisogno, ci saremo per i tuoi genitori e per tuo fratello».

Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 1° agosto 2018.

© RIPRODUZIONE RISERVATA