Condanna all’ergastolo, è in semilibertà Preso con un chilo di marijuana

Condanna all’ergastolo, è in semilibertà
Preso con un chilo di marijuana

Sergio Bernini di Vertova, detto «Primula rossa» dopo essere evaso due volte, può uscire dal carcere per lavorare. Mercoledì catturato con la droga in auto.

All’alba di giovedì i carabinieri di Clusone lo hanno riportato nella sua cella del carcere di via Gleno dopo aver «blindato» per tutta la notte il reparto dell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo dov’è rimasto sotto osservazione. Precauzioni tutt’altro che esagerate, visto che il paziente in questione altro non era che Sergio Bernini, noto come la «Primula rossa» di Vertova, condannato all’ergastolo e già protagonista di due rocambolesche evasioni. Mercoledì ha tentato la fuga in auto prima di schiantarsi in piazza Italia a Cene. Mentre veniva soccorso dal personale inviato dal 118, i carabinieri hanno perquisito l’auto e compreso il motivo della fuga: Bernini stava trasportando più di un chilo – per la precisione: un chilo e 70 grammi – di marijuana.

Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 20 aprile 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA