Schiacciato dai bus, muore a 14 anni «Luigi aveva un grande cuore»
Luigi Zanoletti

Schiacciato dai bus, muore a 14 anni
«Luigi aveva un grande cuore»

La piccola frazione di Marinoni di Ardesio in lutto per la morte di Luigi Zanoletti, il 14enne travolto a Gazzaniga.

Aveva tutto l’entusiasmo dei suoi 14 anni e di una nuova avventura da affrontare, Luigi Stefano Zanoletti, studente al primo anno del «Val Seriana». Il pullman che gli è piombato alle spalle all’improvviso, ha interrotto in un lampo tutti i suoi sogni. E con i suoi, quelli dei suoi familiari. Luigi abitava a Marinoni, minuscola frazione di Ardesio, sulla strada verso Valcanale. Lunedì mattina era partito molto presto, come al solito, per raggiungere la sede dell’Isiss a Gazzaniga. Aveva salutato il papà Giuseppe, la mamma Alessandra Corbetta e la sorella minore Chiara, che lo attendevano a casa nel primo pomeriggio. Non è mai tornato.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 25 settembre 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA