Val Seriana, limiti più omogenei sulla 671 In quattro tratti tornano i 90 km all’ora
n zona Fiorine e fino all’inizio della variante di Clusone il limite resta a 70 km orari (Foto by Fronzi)

Val Seriana, limiti più omogenei sulla 671 In quattro tratti tornano i 90 km all’ora

A novanta all’ora in «superstrada»? Il piccolo sogno dei pendolari su gomma della provinciale 671 diventa realtà, ovviamente nei tratti (quattro) dove ciò è possibile.

Ovvero fuori dai centri abitati, lontano da gallerie, svincoli e rotatorie: cioè – per giungere al dunque – il tachimetro potrà toccare i 90 dall’ampia curva in uscita dalla galleria Montenegrone, a Nembro, fino all’altezza degli stabilimenti Fassi ad Albino; per tre chilometri dal negozio Al Portico di Gazzaniga fino alla rotatoria di Vertova; e da questa alla località Serio di Casnigo. Oltre che, e questa è una rapida retromarcia, sulla variante Clusone- Rovetta dove il limite era appena stato abbassato a 70 chilometri all’ora, su richiesta del Comune di Clusone.

Promettere che la strada provinciale 671 sarà d’ora in poi uno spasso, è troppo. Ma sicuramente il piano di adeguamento dei limiti orari che la Provincia ha messo sul tavolo non potrà che migliorare – orari di punta a parte – la tenuta psicofisica dei pendolari della Valle Seriana, già minata di questi tempi dalla psicosi dello «Scout speed» dell’Unione Insieme sul Serio che dispensa multe anche per un solo chilometro orario sforato.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 20 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA