Anche a Bergamo «impazzano» i Bitcoin
Ecco cosa è e chi usa la moneta virtuale

Su sito coinmap.org si contano le attività che già effetuano transazioni con la moneta virtuale. In bergamasca sono due. I Bitcoin nascono come valuta virtuale nel 2009. l'inventore ha identità sconosciuta ma è noto al mondo con lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto. Si tratta in pratica di una moneta non reale con la quale però si possono comprare oggetti reali. Non esistendo in maniera concreta non ci sono organismi o banche che li controllano. Negli ultimi tempi, però, i Bitcoin hanno fatto registrare risultati molto positivi. Bernardino Calderola titolare di Litteralab con sede in città accetta transazioni in Bitcoin.

Altri articoli
Guarda gli altri video