Chignolo d'Isola, furti a tre ditte della zona industriale

Il comparto artigianale di Chignolo d'Isola preso di mira da una banda di cinque ladri che hanno razziato tre aziende di via Verdi. Asportati computer, attrezzature, un furgone e un go-kart per un totale di ventimila euro. E se la sono anche presa comoda: hanno messo a soqquadro gli uffici, hanno fatto merenda e pure cenato durante il colpo. Sono partiti dal capannone di una società sportiva motoristica prelevando un go-kart del valore di cinquemila euro, poi hanno fatto irruzione in una ditta che realizza quadri elettrici di grandi dimensioni prendendo di mira anche i distributori automatici di merendine e di bibite e un furgone Iveco, poi ritrovato dai carabinieri nell'area industriale di Mapello, privo dell'autoradio, per chiudere con un'azienda di carpenteria metallica. Qui però, dopo aver forzato l'ingresso con il classico piede di porco, hanno dovuto fare i conti con l'allarme: le telecamere hanno ripreso i malviventi e la Ford station wagon sulla quale è stato caricato il materiale rubato, in gran parte trapani e avvitatori. Erano a volto scoperto e si sono mossi con tranquillità e precisione, probabilmente avevano calcolato i minuti a disposizione prima dell'arrivo delle forze dell'ordine. Difatti si erano già dileguati quando sul posto sono giunti gli agenti dell'Istituto Sorveglianza Italiana e i carabinieri di Brembate. Negli ultimi anni numerosi furti sono stati messi a segno in questa zona di Chignolo d'Isola.

Altri articoli
Guarda gli altri video