• Venerdì 27 Aprile 2018
  • (0)

Finti carabinieri a casa di una 88 enne, tenatta truffa nel quartiere di Santa Lucia

L'hanno attesa fuori dalla sua abitazione in via Carlo Cattaneo nel quartiere di Santa Lucia. La donna di 88 anni , in piena fiducia, si è lasciata avvicinare da due uomini che hanno dichiarato di essere dei carabinieri in borghese e che stavano facendo delle verifiche nella zona perchè erano stati segnalati dei furti negli appartamenti. La signora che in effetti era a conoscenza di colpi messi a segno nel quartiere si è lasciata convincere , ha aperto la porta di casa e ha fatto entrare i due uomini vestiti di scuro con un cappellino e un accento del sud. Mentre uno intratteneva l'anziana spiegando come avrebbe dovuto comportarsi in caso di furto l'altro ritenendo di essere al sicuro si è recato al piano superiore della casa tendando di entrare nell'appartamento della figlia della donna. A quel punto però è partito l'allarme e contemporaneamente la chiamata al genero che a sua volta si è voluto sincerare che tutto fosse a posto. E così ha chiamato la suocera che gli ha persino passato il finto carabiniere , ma le parole di rassicurazione pronunciati dal truffatore -finto militare- non lo hanno convinto e appena riattacato il telefono ha subito dato l'allarme al 112. Immediato l'intervento delle volanti, ma i due che avevano mangiato la foglia si erano già dileguati. L'appello è come sempre di massima attenzione. Non aprite la porta agli sconosciuti anche se dichiarano di appartenere alle forze dell'ordine, prima di farli entrare meglio una chiamata al 112.

Altri articoli
Guarda gli altri video