• Giovedì 28 Febbraio 2019
  • (0)

Fumo in carrozza a Paderno

Fumo in carrozza a Paderno.
La testimonianza è di un pendolare che era sul treno 10764 da Paderno per Milano Porta Garibaldi. Non è la prima volta che succede che l’impianto frenante abbia dei problemi e causi delle una densa coltre di fumo nelle carrozze ma in questo caso il treno ha continuato la corsa tra lo sdegno e l'apprensione dei pendolari. ecco una testimonianza di quanto accaduto e il video girato dalla ragazza ancora spaventata

«Oggi ero in carrozza quando si è sentito un forte odore di gomma bruciata. Ho fatto per cambiare carrozza, e mi si è stagliato dinnanzi un muro di fumo bianco. La gente si stringeva la sciarpa attorno al collo e tossiva, gli occhi rossi. La prima cosa a cui ho pensato è stata “ARIA“, così ho fatto una folle corsa verso il fondo del treno. Una signora mi ha incitata a correre dal capostazione per avvertire, ed effettivamente un mese fa un treno in queste condizioni lo fermarono.

Il treno in questione ha continuato la sua corsa, e nonostante vi stia scrivendo queste parole col cuore in gola e i vestiti che puzzano di bruciato, ho una sola parola da dire: vergogna. Vergogna perché non è ammissibile che viaggiamo su mezzi non sicuri. Vergogna perché spendiamo tutti una cifra considerevole per viaggiare su queste topaie. Non si può rischiare la salute per recarsi a scuola o al lavoro».

Guarda gli altri video