• Giovedì 06 Dicembre 2018
  • (0)

Gioco d'azzardo patologico, decuplicati i casi in dieci anni

Gioco d'azzardo patologico, ne è affetto l'8% delle popolazione ultra sessantenne. Ebbene sì, la malattia più comunemente chiamata ludopatia, (termine poco gradito a medici e psicologi) è tipica delle persone della terza età, anche se una indagine sui più giovani evidenzia una inclinzione al vizio sempre più preoccupante. Nel 2016, 365 persone sono state tratatte dai Serd della provincia - servizi per le dipendenze: Il 37,9% dell'utenza ha più di 50 anni e il 30,5% si colloca nella fascia da 40-50 anni, il 9,2% dell'utenza è over 65.

Altri articoli
Guarda gli altri video