Giovane di Parre muore in Presolana

Aveva 26 anni e abitava a Parre Claudio Scarpellini, il giovane che ha perso la vita il 24 dicembre in Presolana, dove si era recato per un'escursione con la fidanzata. Poco prima delle 10.00 il ragazzo è precipitato scivolando su una cascata di ghiaccio. E' probabile che il 26enne, appassionato di montagna ed equipaggiato per l'uscita, sia inciampato mentre si stava apprestando a scendere dalla zona del Pizzo Corzone. Claudio è inizialmente precipitato per cento metri, per poi cadere nel vuoto per altri cento metri sotto lo sguardo inerme della fidanzata, che è riuscita a dare l'allarme. Sul posto è arrivato l'elisoccorso del 118, ma per il giovane non c'erano ormai più speranze. Il corpo di Claudio è stato prima trasferito a Clusone, e da lì nell'abitazione di via Monte Rosso, a Parre, dove viveva con la mamma e un fratello. La sua famiglia era stata colpita da un lutto solo tre anni fa, quando era scomparso il padre. Da allora, il giovane si era occupato dell'azienda di famiglia, che opera in soluzioni d'interni.

Altri articoli
Guarda gli altri video