• Mercoledì 04 Novembre 2015
  • (0)

Monte Pora, ci si prepara alla stagione sugli sci e non mancano nuovi investimenti

-Si avvicina la stagione sugli sci e, nelle stazioni turistiche invernali, si preparano piste e impianti. Siamo stati al monte Pora, in alta valle Seriana, dove proseguono gli investimenti, in particolare sul fronte dell'innevamento artificiale, ma si pensa anche a un ampliamento complessivo dell'offerta turistica. -Sembra proprio essere la volta buona. L'accordo per la realizzazione di due bacini capaci di garantire ulteriormente le riserve d'acqua necessarie all'innevamento artificiale nel comprensorio sciistico del monte Pora è, praticamente, cosa fatta. L'intesa tra Comuni coinvolti e Provincia è vicina. I lavori dovrebbero partire la prossima primavera. Un investimento complessivo di circa 1 milione di euro in grado di assicurare una capacità di 40mila metri cubi d'acqua. All'orizzonte resta sempre anche l'accordo di programma che potrebbe portare, nell'arco di un anno sotto la supervisione regionale, all'ampliamento del demanio sciabile verso l'area del monte Alto e del rifugio Magnolini. In attesa dell'accordo si continua a lavorare sodo in preparazione alla stagione invernale che è alle porte, che porterà anche i campionati assoluti di sci il 30 dicembre e il 30 marzo, ma si pensa anche all'ampliamento dell'offerta turistica offerta dall'area monte Pora lungo tutto l'arco dell'anno. Nel frattempo ci sono buone notizie per quanto riguarda la manutenzione della strada di accesso alla stazione sciistica. Dal Consorzio del Bacino imbrifero montano arriveranno infatti 50mila euro che il Comune di Castione utilezzerà proprio per il collegamento col Pora.

Altri articoli
Guarda gli altri video