• Martedì 05 Dicembre 2017
  • (0)

Lo sport del turismo lombardo
dimentica piazza Vecchia e le Mura

"Quel cielo di Lombardia, così bello quando è bello". Ci consentiamo una citazione manzoniana, che ben si accosta alla poesia delle immagini scelte da inLombardia, sito turistico ufficiale della nostra regione, nato da una società costituita dalla Camera di Commercio Metropolitana di Milano, Monza Brianza e Lodi, Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia per promuovere le attrattive del nostro territorio. Nei giorni scorsi è stato presentato lo spot, parte della campagna di comunicazione dal titolo "#inLombardia c'è tanto da scoprire". Obiettivo dell'iniziativa, per la quale è stato fatto un investimento complessivo di 1milione 700mila euro, è mettere in luce territori ed esperienze che in diversi luoghi, dalla montagna al lago, dalla pianura ai centri storici si possono vivere. La nostra regione è effettivamente ricca di molti punti di grande interesse: è impossibile in 30" inserirli tutti. Anche Bergamo fa la sua comparsa: non ci sono i due beni inseriti nel Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco, Crespi e le Mura Venete. Non c'è Santa Maria Maggiore, nè Piazza Vecchia. Non c'è Clusone, nè il Casinò di San Pellegrino Terme. Però la Città dei Mille compare. Ecco il frame che abbiamo catturato: si tratta del portico che introduce al Duomo di Sant'Alessandro. Se, riguardando questo spot, trovate altri luoghi che ci appartengono, fatecelo sapere: la caccia al tesoro è aperta!

Altri articoli
Guarda gli altri video