Aiuto, perso cappello da alpino
Ecco l'appello di una penna nera

Aiuto, perso cappello da alpino Ecco l'appello di una penna nera

Il cappello perduto
(Foto by RedazioneWEB)

«Aiuto, perso un cappello da alpino». È l'appello lanciato da Cristian, una penna nera bergamasca, che ha partecipato con altri commilitoni all'adunata nazionale nella nostra città lo scorso fine settimana. Chi ha fatto l'alpino - ma anche chi alpino non è ma stato - può immaginare il dispiacere che si prova nel perdere un «cimelio» simile, ricordo di un anno della propria vita.

Pubblichiamo allora l'appello, sperando di contribuire al ritrovamento.

«Gentile redazione de L'Eco di Bergamo,
sono un alpino bergamasco entusiasta dello svolgimento dell'adunata. L'unico inconveniente in cui sono incappato è lo smarrimento del cappello da alpino di un commilitone, di cui vi invio una foto.
Il cappello è stato smarrito sabato sera tra via Angelo Mai e viale Papa Giovanni XXIII, verso la mezzanotte di sabato 8 maggio. Il cappello ha i classici segni del tempo e vi sono state applicate numerose spillette (nella fotografia).
Se qualcuno potesse aiutarmi nella ricerca ve ne sarei grato. Ho passato un anno con questo mio commilitone, e lo considero un fratello.
Sarei felicissimo di poterglielo riconsegnare. Vi ringrazio anticipatamente.
Grazie Cristian».

Chi lo avesse trovato può scrivere alla redazione

© riproduzione riservata

Oggi in Edicola

al cinema

Vivi Bergamo

SPM
PubblicitàSPM
SpecialiSPM
Pubblicità

I Comuni Bergamaschi