Gomez è Gomes, Petagna Lerch - Video Gli «Addams» atalantini spopolano in tv
Gli appuntamenti
Spettacolo di sfumature Foto del Giorno Spettacolo di sfumature

Innocenti in cella
La civiltà in gioco

di Andrea Valesini
Innocenti in cella La civiltà in gioco

La cronaca talvolta racconta fatti che meriterebbero di non essere archiviati con l’indignazione emotiva del momento o addirittura con un’alzata di spalle. Perché quei fatti sono cartine al tornasole di problemi più generali e in attesa di risposte. Appartiene a questa categoria di notizie la vicenda di Angelo Massaro, di Taranto, 51 anni, 21 dei quali trascorsi in cella per un omicidio non commesso. Settimana scorsa è stato riconosciuto innocente dopo la revisione del processo chiesta dai suoi avvocati: la condanna infatti fu comminata sulla base di un’intercettazione in dialetto pugliese mal compresa.

Il ritorno al passato
di un’Italia instabile

di Pino Roma
Il ritorno al passato di un’Italia instabile

Negli ultimi vent’anni il nostro Paese ha sperimentato due tentativi di «grandi cambiamenti politici», con i governi Berlusconi e Renzi. Il primo annunciò la rivoluzione liberale, parlando di mercato e merito attraverso l’utilizzo di un lessico, sia contenutistico che formale, sconosciuto all’Italia della Prima Repubblica. Ben presto, però, ha dovuto fare i conti non solo con l’opposizione, come c’era da aspettarsi, ma anche con forze politiche alleate, preoccupate di difendere stratificazioni corporative e rendite di posizione.

Atalanta, il 3° posto
è un obiettivo possibile

di Andrea Benigni
Atalanta, il 3° posto è un obiettivo possibile

È duro il cammino verso l’Europa. Per gli altri. «È duro» l’ha detto ieri Montella dopo la vittoria risicata del suo Milan in casa del Sassuolo e dopo aver fatto i «complimenti a questa Atalanta che stupisce sempre di più. Sono ragazzi sfrontati che giocano un bel calcio». L’Atalanta è la variabile impazzita nella lotta per le coppe, quella che nessuno alla vigilia aveva messo in conto e ora sta mandando all’aria le tabelle di marcia delle big, tolte la Juve che non ha ancora battuto e la Roma che precede Gomez e compagni a distanza di sicurezza.

Liceo negli Usa:
accolto come un figlio

di Daniele Cavalli
Liceo negli Usa: accolto come un figlio

Quella di Michele Bassanelli è un’esperienza da «exchange student», un’avventura diversa e più ampia di quella, per esempio, dell’Erasmus universitario. Innanzi tutto perché lui, che proviene dal quartiere cittadino di Loreto (dove abita insieme ai genitori Giordano e Roberta, e ai due fratelli più piccoli Matteo e Camilla), è più giovane: di anni ne ha 17, e dopo aver frequentato i primi tre anni di Liceo scientifico al Mascheroni, sta frequentando negli Stati Uniti il quarto anno alla «Harrison High School» di Harrison, un paese di 8 mila abitanti a 20 minuti di distanza da Cincinnati, nel sud-ovest dell’Ohio.

Nel Paese del sole
si spegne la felicità

di Diego Colombo
Nel Paese del sole si spegne la felicità

L’Italia non sorride più. Sul Paese del sole si distendono le ombre. Il Rapporto mondiale sulla felicità 2016 contiene i livelli di soddisfazione espressi dai cittadini di 156 nazioni. Il dossier è stato prodotto dal «Sustainable Development Solutions Network», un organismo dell’Onu che riunisce esperti mondiali nei campi dell’economia, della psicologia, della salute e della sicurezza pubblica. L’Italia è al cinquantesimo posto, superata da Malaysia, Nicaragua e Uzbekistan: è tra i dieci Paesi con il maggiore calo di felicità.