Stazione, via le auto dalle pensiline Abbonamenti e sconti per Metropark
Tramonto dalle Mura Foto del Giorno Tramonto dalle Mura

Le vecchia scuola
del concorsone

di Giovanni Cominelli
Le vecchia scuola del concorsone

«Concorsone» è parola che viene da lontano. Fu Luigi Berlinguer, in pieno accordo e su suggerimento dei sindacati della scuola, a progettare nel 1999 uno screening di massa dei docenti, in cambio di un aumento di stipendio. Il senso era chiaro: ti fai valutare e io ti pago di più. Secondo l’art. 29 del contratto collettivo nazionale di quell’anno, veniva «offerta l’opportunità di riconoscimento della crescita professionale nell’esercizio della funzione docente per favorire una dinamica retributiva e professionale in grado di valorizzare le professionalità».

Il tunnel di Platini

di Giorgio Gandola
Il tunnel di Platini

Aspetta. Michel Platini attende idealmente sdraiato come la Paolina Bonaparte del Canova con un braccio a sorreggere la testa, posa in cui fu immortalato dopo aver segnato uno dei gol più belli della storia del calcio, annullatogli da un arbitro poco esteta.

Motivazioni diverse
Ora pensare al futuro

di Elio Corbani
Motivazioni diverse Ora pensare al futuro

L’Atalanta è andata a Napoli fortunatamente senza più nessun patema d’animo, dopo che la Juventus, battendo il Carpi, le aveva regalato di fatto la salvezza aritmetica. Ma la sua parte di squadra che si deve salvare l’Atalanta l’ha già recitata con discreto anticipo, con i due successi consecutivi ottenuti contro Bologna e Milan. La festività che impedisce l’uscita dei quotidiani ha consentito all’Atalanta una vigilia tranquilla della trasferta con i partenopei di Sarri.

L’ultima alba

di Mario Schiani
L’ultima alba

«Questa notizia arriva da Ancona: «Non ha resistito alla tentazione di trascorrere in allegria il sabato sera e così, vestito di tutto punto, pur stando ai domiciliari, è uscito in piena notte per recarsi in un locale notturno. Per l’occasione aveva deciso di indossare pantaloni e camicia anni Ottanta, proprio come si usava all’epoca della “Febbre del sabato sera”... Ma non aveva fatto i conti con gli agenti delle Volanti, che l’hanno riconosciuto e arrestato sorprendendolo sulla pista da ballo alle 4 di notte».

L’idea di Europa unita
si è fermata al Brennero

di Diego Colombo
L’idea di Europa unita si è fermata al Brennero

C’è un deficit di Europa. La recinzione lunga 370 metri e alta 4 metri al valico del Brennero è il simbolo del declino dell’unità del Vecchio Continente. Ha ragione la Svp, il partito popolare sudtirolese, da sempre maggioritario in Alto Adige: «La reintroduzione dei controlli di confine conferma la mancanza di una via europea all’emergenza profughi». Invece di unire le forze per controllare i confini dell’Europa, ci si concentra su quelli, già abbattuti, tra Stati dell’Unione Europea. Le polizie e, solo necessario, gli eserciti dei Paesi continentali dovrebbero unirsi per pattugliare i confini esterni.