Arriva un po’ più di fresco Ma il Centro Sud boccheggia
Tags
Tramonto croato Foto del Giorno Tramonto croato

Il cassonetto
di Gassman

di Giorgio Gandola
Il cassonetto di Gassman

C’è un uomo sulla graticola, si chiama Alessandro Gassman. Figlio di uno degli immortali del Novecento, a sua volta attore di un certo fascino, ha avuto la cattiva idea di commentare così l’ondata di indignazione contro il degrado di Roma: «Se Roma è così sporca è anche colpa tua» e ha proseguito la chiamata in correo dei suoi concittadini invitandoli a scendere a pulire il loro pezzetto di strada davanti al portone per dare un segnale di civiltà al sindaco Marino e anche al governo. Ha poi avuto la malaugurata idea di lanciare l’iniziativa #Romaèanchetua su Twitter per raccogliere pareri. E infatti ha raccolto una carrettata di insulti.

Le politiche sociali
sono passate di moda

di Filippo Pizzolato
Le politiche sociali sono passate di moda

Lo Stato sociale non è più di moda. Nessuno o quasi politicamente sembra rivendicarlo, se non partiti marginali nello scacchiere nazionale. Nella migliore delle ipotesi esso è giudicato insostenibile. Nella peggiore, screditato come responsabile della crisi o del fallimento delle finanze pubbliche. Negli ultimi mesi poi le politiche sociali e, in particolare, le misure di accoglienza degli stranieri sono state al centro di azioni giudiziarie (le indagini su mafia capitale) che ne hanno rivelato la permeabilità a fenomeni corruttivi.

«Dal Brasile trasformo
la natura in arte»

di Estella Beltramelli
«Dal Brasile trasformo la natura in un’opera d’arte»

«In Brasile la natura chiama in modo sfacciato, amplificato, più acuto, quasi violento». È da questo richiamo e «dal forte desiderio di documentarne l’incanto» che nasce la pittura botanica di Margherita Leoni: una ricerca continua dell’unione tra la massima espressione del gesto artistico e la precisione scientifica.

Il «bazooka» di Draghi
rilancia l’economia

di Francesco Anfossi
Il «bazooka» di Draghi ha ridato linfa all’economia

Le banche vedono finalmente rosa. Nell’ultimo rapporto elaborato dall’Associazione bancaria italiana (l’Afo, acronimo di Abi financial outlook) elaborato dagli economisti degli uffici studi dei più importanti istituti di credito del nostro Paese, le previsioni si fanno molto confortanti. Non c’è più solo una luce in fondo al tunnel: ormai siamo proprio fuori dal tunnel.

Istat: il capofamiglia
è la donna

di Alessandra Stoppini
Istat, la donna è capofamiglia Il sociologo Bernardi: irreversibile

I dati fotografati dall’annuale Rapporto Istat sulla situazione del Paese, dove risulta che in più di 2,4 milioni di famiglie, cioè il 12,9% (rispetto al 12,5% del 2013 e 9,6% nel 2008), a lavorare è soltanto la donna, sono positivi. Il Rapporto, infatti, sottolinea che la presenza delle donne nel mercato del lavoro è sempre più importante e quindi la tendenza generale è irreversibile.

Video del giorno