A dicembre torna il treno Bergamo-Roma In 4 ore e 30 minuti nella capitale
Gli appuntamenti
Trezzo centrale Foto del Giorno Trezzo centrale

Il sogno europeo
in crisi d’identità

di Savino Pezzotta
Il sogno europeo in crisi d’identità

Gli ultimi anni hanno visto crescere il travaglio dell’Ue, in particolare, le difficoltà ad affrontare con una strategia unitaria la questione dei migranti, della disoccupazione, la crescita dei muri reali e di quelli ideologici e, da non sottovalutare, l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione. Il tutto accompagnato da agitati e, molte volte divisivi, incontri tra i capi di governi europei alla corte di Frau Angela Merkel. Si è in molti, anche di sicura fede europeista, a chiedersi dove andrà a finire l’Europa e a interrogarsi sul senso che può ancora avere il grande sogno europeo che ci ha accompagnato, alimentando grandi speranze, dal secondo dopoguerra all’altro ieri.

La Siria e il Papa
coscienza e giustizia

di James Organisti
La Siria e il Papa coscienza e giustizia

Il Papa mercoledì ha ricordato la tragedia della Siria. Violenza, morte, provocate da interessi politici e economici, che niente hanno a che fare con il bene del popolo siriano e anche del popolo curdo. Non sono esperto di politica internazionale, però non riesco a comprendere quale vantaggio umano possa portare questa guerra. Del vantaggio dovrebbero parlarcene la Russia, gli Usa e la Turchia, forse anche qualche altro Stato che si tiene in seconda linea. Ma quale vantaggio può venire dalla violenza e dalla morte inflitta? Credo nessuno, anzi, avremo molto da pagare storicamente per quello che in Siria si compie sotto gli sguardi disinteressati di tutti.

Pericolo scampato
Futuro meno nero

di Marco Sanfilippo
Pericolo scampato Futuro meno nero

Se, almeno per il momento, in futuro speriamo di no, l’Atalanta deve pensare soltanto a lottare per non retrocedere, un primo verdetto è scaturito dalla sfida esterna contro il Crotone: una squadra di gran lunga inferiore ai nerazzurri è stata scovata. Se ce ne sono altre due in giro siamo a cavallo... I calabresi sono imbarazzanti in difesa, senza qualità a centrocampo e inoffensivi in attacco. In più per tre partite non hanno potuto nemmeno avvalersi del tifo casalingo che per una matricola del Sud costituisce un grande punto di forza.

L’autunno demografico
non fa ripartire l’Italia

di Diego Colombo
L’autunno demografico non fa ripartire l’Italia

In Italia nel 2015 il tasso di fecondità è stato di 1,35 figli per donna: ci sono stati 485.780 nuovi nati, diciassettemila in meno rispetto al 2014, e 647.571 morti. Negli ultimi sette anni si sono registrate novantamila nascite in meno, mentre il 15 per cento delle coppie non riesce ad avere figli. Il «Fertility Day» (chissà perché un’iniziativa governativa dev’essere chiamata in inglese, anziché in italiano) ha riportato l’attenzione su questi dati, benché la stampa sia stata più attratta dalla polemica sull’infelice dépliant promozionale.

La nostra vita
è ripartita a Tenerife

di Annamaria Franchina
La nostra vita è ripartita a Tenerife

Antonella Nesci con il compagno Matteo Cologni ha lasciato Verdellino per trasferirsi a Tamaimo. E il loro b&b «Casa Regina» è stato premiato da Booking. «Casa Regina», un posto regale, dove la «Regina» è una femmina dolcissima di razza boxer, i fiori danno il nome alle stanze e i guardiani del posto sono il monte Teide (il monte più alto di Spagna) da una parte e il mare delle Canarie dall’altra.