Kenya, rapina si trasforma in tragedia Uccisa donna 71enne. Choc a Mozzanica
Gli appuntamenti
Domenica 23 Luglio
Un’occasione per conoscere ancora più da vicino il nostro giornale e le sue proposte per gli abbonati.
«Pennellata di nuvole» Foto del Giorno «Pennellata di nuvole»

La questione Nord
e fisco «appiattito»

di Franco Cattaneo
La questione  Nord e  fisco «appiattito»

All’orizzonte ci sono due problemi aperti ed entrambi riguardano la Costituzione: il referendum del 22 ottobre per l’autonomia della Lombardia (e del Veneto) e l’aliquota unica fiscale («flat tax»). Il referendum è consultivo e si richiama all’articolo 116 della Costituzione che consente alle Regioni con i conti in regola di aprire una trattativa con il governo per chiedere più competenze. L’Emilia ha scelto la via consensuale per il negoziato con Roma, mentre il Pirellone ha optato per la consultazione in modo da ottenere, su un tema appetibile, una legittimazione politica da far valere nei confronti del governo.

Politica e territorio
Troppi gli errori

di Beppe Facchetti
Politica e territorio Troppi gli errori

L’approvazione di un bilancio consuntivo non è mai un evento particolarmente rilevante. Si tratta in fondo di una semplice fotografia di uno stato di fatto che oltretutto, come per la Provincia di Bergamo, viene scattata sette mesi dopo la chiusura formale dei conti. In questo caso, invece, trattandosi quasi di un piccolo miracolo che certifica l’esistenza in vita e tutto sommato in salute dell’ente, la cosa rappresenta un fatto virtuoso da segnalare, anche se virtuosi sono stati innanzitutto coloro che nel mezzo secolo precedente hanno investito in aeroporti e autostrade, partecipazioni oggi da dismettere per far quadrare i conti e salvaguardare almeno il ruolo sociale dei bilanci attuali.

Studia con un Nobel
le oscillazioni della luce

di Rossella Martinelli
Studia con un Nobel le oscillazioni della luce

Ogni mattina Laura Agazzi di Capriate San Gervasio si sveglia nel suo appartamento di Monaco, prende la metro e va al lavoro: direzione Martinsried, un sobborgo a 15 chilometri a sud dal capoluogo della Baviera. Non è un posto qualsiasi: si tratta di un polo scientifico che ospita i più importanti nomi di aziende operanti nel campo della biochimica, neurobiologia, biotecnologia. Nemmeno l’impiego della 33enne è poi così ordinario. Da un anno e mezzo fa parte del team della Menlo Systems di Theodor Hänsch: Premio Nobel per la fisica nel 2005 grazie ai suoi studi sulla spettroscopia di precisione basata sull’utilizzo del laser. La bergamasca – laureata con lode in fisica a Pavia e con un dottorato all’università di Twente, in Olanda – realizza test e installazioni di «pettini di frequenza», ovvero «la rappresentazione grafica dello spettro di un laser in mode-locking», secondo Wikipedia.

Smartphone cannibali
Creano dipendenza

di Diego Colombo
Smartphone cannibali Creano dipendenza

La crescita degli smartphone, nei dieci anni dal loro ingresso sul mercato, è stata del 536 per cento: nel solo 2016 ne sono stati acquistati 1,6 miliardi. Nello stesso periodo sono crollate le vendite di fotocamere (meno 66 per cento), navigatori (meno 80), lettori Mp3 (meno 87). Gli smartphone hanno avuto un effetto dirompente anche sui dispositivi non in aperta sovrapposizione, come le console di giochi e le tv ad alta definizione. Persino il mercato dei tablet rallenta, per effetto dei phablet (gli smartphone più tablet), con schermo più ampio, dai 5,5 pollici in su. In caduta anche le vendite di oggetti ben più antichi come orologi e torce. Addirittura dei chewing-gum.