L'Editoriale
Mercoledì 02 Dicembre 2020 | L'Editoriale

Natale, orari
e responsabilità

Diciamoci la verità e smettiamola di nasconderci dietro un cerino. La strenua difesa della Messa di mezzanotte come ultimo baluardo della cristianità da parte …
Natale, orari e responsabilità

Natale, orari
e responsabilità

Diciamoci la verità e smettiamola di nasconderci dietro un cerino. La strenua difesa della Messa di mezzanotte come ultimo baluardo della cristianità da parte di chi il Vangelo (e il rosario) lo usa solo strumentalmente quando conviene, per via di consenso, cela soltanto la salvaguardia, la tutela e la preservazione di un altro rito a cui la Messa è legata per consolidata tradizione e cioè il «cenone» della vigilia con pantagruelica e pertinente spesa. La soddisfazione del precetto è incorporata di default nella soddisfazione del palato. Dall’altra parte, il fiero no della Messa a mezzanotte è diventato l’ultimo caposaldo dei tutori della salute pubblica. Insomma, ogni occasione è buona per far inciampare la parte avversaria. Le parole del ministro degli Affari regionali Francesco Boccia sull’orario di nascita di Gesù Bambino, pur tra le sue mille successive precisazioni, non sono state delle più felici. Bastava che parlasse di rispetto del «coprifuoco» e finiva lì. Evocare la Messa di mezzanotte è stato un capolavoro di astuzia e di malizia che ha dato fuoco alle polveri.
Futuro giusto e sostenibile

Futuro giusto
e sostenibile

Fino a qualche decennio fa la parola «sostenibilità» era confinata a pochi gruppetti d’intrepidi ambientalisti, visti con sospettoso fastidio da quanti avevano subito danni …